Storico

Tappe significative dell'AVIS Fabriano


1945

Alla fine della seconda guerra mondiale, uno stimato medico di Fabriano ammalatosi gravemente, necessitava di trasfusioni di sangue. Fu indispensabile chiedere aiuto all'Avis di Ancona, già nota in tutta la provincia. Con l'aiuto dei Donatori anconetani il dottore guarì. Fu allora che alcuni avisini di Ancona cominciarono a far pressione con amici e presso le sezioni dei Partiti perché fosse costituita una sezione Avis a Fabriano. Il Comitato di Liberazione convocò una riunione nel palazzo Comunale e il 23 Giugno nacque l'Avis Fabrianese. Mancava la sede, mancavano i fondi necessari per le prime spese, mancava tutto. Fummo ospitati dalla C.R.I.; i consiglieri racimolarono i primi fondi e vennero i primi Donatori. Una diecina in tutto, pochi e paurosi. Il Prof. Corrado Cavina mogugnò poi sorrise tra il sarcastico ed il bonario e cominciò col dare l'esempio effettuando la prima trasfusione. Oggi a sessanta anni di distanza l'Avis di Fabriano ormai adulta ringrazia la consorella genitrice.

1946

A S. Vittore di Genga 1° convegno medico del Piceno organizzato con la collaborazione dell'Avis di Fabriano.

1947

Inaugurazione del labaro della Sezione Avis di Fabriano.

1948

1 Donatori dell'Avis di Fabriano sono ricevuti da S.S. Pio XII.

1949

La sezione Avis dona all'ospedale la 1° emoteca acquistata con gli utili dei primi veglioni. 1950 Inaugurazione del labaro artisticamente ricamato a mano.

1960

Inaugurazione della nuova sede con la posa della lapide a ricordo del munifico dono: "inaugurando la nuova sede l'Associazione fabrianese donatori di sangue, consacra nel marmo, insieme con la doverosa gratitudine alla famiglia Silvestrini che donò generosamente l'indennità di guerra per la sua casa distrutta, il ricordo glorioso dei fratelli Dr. Goffredo e Dandolo Silvestrini, che l'anno 1917 presso Gorizia, l'altro a Tripoli nel 1913 offrirono da prodi la giovane vita per la vittoria della Patria."

1965

Festa del Donatore con inaugurazione del Centro Trasfusionale "Maria Mattioli Merloni". Centro donato dal Presidente Onorario Avis Fabriano Senatore Aristide Merloni.

1970

Venticinquesimo anniversario della fondazione. Festa del Donatore Presieduta dal Prof. Serrini.

1975

Trentesimo anniversario della fondazione e festa del Donatore con la partecipazione del Vice Presidente Nazionale Prof. Pardelli.

1980

Trentacinquesimo di fondazione e festa del Donatore.

1985

Quarantesimo di fondazione e festa del Donatore.

1990

Quaranticinquesimo di fondazione e festa del Donatore.

1995

Cinquantesimo di fondazione e festa del Donatore con la partecipazione del Presidente Nazionale.

1997

Donata dalla ns. sezione macchina "Lavaen-doscopi" all'ospedale di Fabriano (valore MI. 5 I ). Donate 20 poltroncine alla casa di riposo. A seguito del terremoto la sede è rimasta danneggiata e quindi ci siamo trasferiti in via Gioberti per otto mesi.

1998

Gemellaggio con l'Avis Intercomunale Altopolesana (Rovigo).

1999

Arredamento di due camere alla Casa di Riposo per un valore di Lit:8.000.000.

2000

Inaugurato il nuovo Centro Trasfusionale dono dei F.11i Merloni. Cinquantacinquesimo di fondazione e festa del Donatore con la parte-cipazione del Senatore Francesco Merloni. Inaugurazione del Monumento al Donatore eseguito dall'artista Fabrianese Renzo Barabarossa. I Donatori attivi sono oltre 2000. Donata, da parte della nostra Associazione al Centro Trasfusionale, macchina integra per esami Donatori (valore Ml. 82. V.lit.).

2002

Toccato il record di Donazioni n. 4.587.

2003

Ristrutturazione della sede e intitolazione, con la partecipazione della Rai, delle autorità regionale, provinciale e comunali, del salone al primo Donatore Prof. Corrado Cavina.

2005

Festeggiamenti sessantesimo.

2011

Gara podistica tra ragazzi, 13° edizione, tra le scuole medie inferiori con la partecipazione di 250 ragazzi.
Dott. Mario Scotto, primario del Centro Trasfusionale, va in quiescenza, subentra la Dott.ssa Maria Paola Corinaldesi. Consegnate N.6 borse di studio agli studenti donatori.
Sono state effettuate N.5294 donazioni di cui: 3556 di sangue, 1.524 di plasma e 214 di multicomponenti.
L' Avis si è fatta carico di N. 450 esami preventivi per un costo di €. 10.800.

2012

Gara podistica tra gli alunni delle scuole medie 280 partecipanti.
Consegna delle borse di studio ai n. 9 studenti donatori maturandi.
Sono state effettuate n. 5.044 donazioni di cui: 3.522 sangue, 1.360 plasma e 162 di multicomponenti.
L'Avis si è fatta carico di n. 500 esami preventivi per un costo di €.11.000.

2013

Assemblea annuale dei soci con rinnovo del Consiglio Direttivo presenti e votanti n. 240 Donatori.
Gara podistica ai giardini per i ragazzi delle scuole medie partecipanti n. 300.
Certificato di riconoscenza consegnato da parte della The Rotary Foundation per l'impegno profuso dall'Avis di Fabriano a favore della collettività.
Assegnate n.15 borse di studio a studenti Donatori.
Sono state effettuate n. 4.840 di cui: sangue 3.397, plasma n.1.354 e aferesi n.89.
L'Avis si è fatta carico n. 600 esami preventivi per un costo di C.13.000,00.

2014

Gara podistica ai giardini per gli alunni delle scuole: Gentile-Fermi, Marco Polo e Giovanni Palo II, partecipanti circa 300 ragazzi.
Cicloturistica del Donatore. Partecipanti n. 110 atleti. Gara Sponsorizzata dall'Avis e organizzata dalla Frasassi MTB e Pedale Stracco.
Consegna di 12 borse di studio a studenti-donatori.
Sono state effettuate n. 4.572 di cui: sangue 3.180. Plasma n.1.307 e aferesi n. 85.
L'Avis si è fatta carico di n. 659 esami preventivi per un costo di €. 12.000,00.